Il millepiedi e il ragno

Il Millepiedi e il Ragno
di Juan Gelman
“C’era una volta un giorno come tutti gli altri giorni…
Un ragno aspettava seduto sul bordo del sentiero più buio del bosco.
Si grattava la testa, pensieroso.
Vedendo arrivare il millepiedi, il ragno si alzò e si avvicino molto rispettosamente.
—Signor millepiedi —gli disse— posso sperare nella sua gentilezza e farle una domanda?

 

Il dialogo tra un ragno impertinente e un vanitoso  millepiedi che finirà per perdere… il giusto passo.

Juan Gelman rispolvera dalla memoria della sua infanzia un delizioso racconto che era solito ascoltare dalle labbra di sua madre e ce lo propone con la sua abituale e misurata ironia.

Juan Gelman (1930-2014),  poeta e giornalista argentino di origini ebraiche, è una delle voci poetiche più amate dell’America Latina. 

Eleonora Arroyo, illustratrice attiva a Buenos Aires, e amica del poeta, dà vita a personaggi di fiabe e racconti per l’infanzia con una grazia inconfondibile, dal gusto retrò, mescolando materiali e tecniche diverse, con semplicità e freschezza sempre più rare. 

Acquisto qui

Tagged .

One Comment

  1. Pingback: Juan Gelman | Burritos Edizioni

Comments are closed.